martedì 15 aprile 2014

iconaMini Croissant con crema di nocciole

Hola e buona settimana a tutti!!!!

Io ho due figlie e, come spesso accade a noi mamme, spesso mi ritrovo a doverle accompagnare alle festine di compleanno degli amici e dei compagni di scuola. E siccome sono ancora piccoline mi fermo anch'io con loro.

A dire la verità questa cosa mi diverte molto, non solo perché mi rende felice vedere tutti questi bimbi che giocano insieme, ma anche perché è spesso una buona occasione per chiacchierare in tranquillità con le varie mamme.

Ma vi confido una cosa: se vedo dei dolcetti "made home" non resisto, devo assaggiarli anch'io!

Scoprire sapori nuovi, variazioni personali di ricette magari tramandate di madre in figlia mi incuriosisce molto.

A volte temo però di essere un pochino invadente, perché se assaggio qualcosa che mi piace particolarmente, parto subito con mille domande... e alla fine la fatidica "Posso avere la ricetta?".

Qualche volta (rarissimo) mi sono sentita dire di "no", perché magari si trattava di una ricetta di famiglia "top secret", ma quasi sempre (per la mia gioia) le mamme condividono con me le loro ricetta e anche i loro piccoli segreti ...

Come in questo caso e con l'occasione ringrazio ancora una volta la "mamma Mara" per la squisita ricetta che mi ha "donato"


MINI CROISSANT CON CREMA DI NOCCIOLE



Ingredienti:

* 125 gr di burro morbido
* 250 gr di farina 00
* 1 vasetto di yogurt bianco (piccolo)
* 1 bustina di lievito per dolci

Per farcire: crema di nocciole q.b.


Procedimento:

1 - In una ciotola amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla quindi dividetela in 4 parti uguali. Formate quindi 4 palline.

2 - Infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete ogni pallina fino a formare un cerchio poco più piccolo di un piatto, quindi ricavatene 8 spicchi.

3 - Spalmate su ogni spicchio della crema di nocciole, formate il classico croissant e cucinate a 180° per circa 15 minuti. Una volta dorati saranno pronti.

Facile vero? E vi assicuro che sono davvero Deliziosi 

Bon Appètit!


lunedì 7 aprile 2014

iconaDUE PREMI PER DOLCIZIE... GRAZIE

 Ciao e buon inizio settimana!

In ritardo ma con tanta gioia oggi condivido, e a mia volta assegno, due premi che mi sono stati donati.

Ringrazio Meg del blog I cosmetici della Meg e Sara del blog Tea Beg per aver pensato a me e anche per aver portato pazienza, ho impiegato un po' di tempo prima di postare, ma è da un mese che sono a casa ammalata. Quella che era una banale influenza  si è trasformata in una bronchite e mi ha debilitata un pochino, ecco perché ultimamente sono stata un po' assente.

Non mi stancherò mai di dirlo: ogni volta che ricevo un premio provo la stessa gioia come fosse il primo!

Mi sento felicissima, perché sapere che qualcuno ha pensato a me è davvero una bellissima sensazione.
Perciò, nonostante richieda tempo, ci tengo a donarli a mia volta...

E non mi stancherò mai di ripetere che, se chi lo riceve non desidera a sua volta donarlo perché non ha tempo, non importa, non mi offendo.. penso che la cosa importante sia il pensiero.

Grazie Ragazze 


Queste le regole di questo premio che ho ricevuto da Meg:

. inserire il logo dell'Award nel post
. riportare il nome del blog che ti ha nominato
. indicare 7 cose su noi stessi
. nominare 15 bloggers per questo premio e riportare il link del loro blog
. notificare a questi bloggers la nomination



Sette cose su di me?
1 - Sono una golosona.. adoro i dolci.. ma forse questo si è già capito no?!
2 - Sono sempre super mega critica nei miei riguardi... anche se questo mi sprona a migliorarmi
3 - Adoro praticare il tai chi, antica arte marziale
4 - Mi piace la montagna per i suoi colori
5 - Sono una gran pigrona
6 - Mi piace leggere almeno un'ora al giorno
7 - Credo ancora nell'amicizia con la A Maiuscola.


Questo premio lo assegno a:
Roberta
Dauly
Serena
Alessia
Jenny
Martina
Angela
Imma
Stefania
Claudia
Morena
Alessia
Joyce
Elisabetta
Loredana




Queste le regole di questo premio che ho invece ricevuto da Sara:

1. mostrare il logo del premio ricevuto sul proprio blog
2. ringraziare la blogger che vi ha nominato
3. scrivere sette cose su di voi
4. nominare altri 15 blog
5. mettere i link dei blog nominati e informarli del premio ricevuto


Altre 7 cose su di me? accipicchia...

1 - Adoro fotografare ... (forse anche più di fare dolci.. ma non sono molto brava)
2 - Odio la falsità... personalmente non riesco a dire bugie (e me lo si legge pure "in faccia" se ci provo)
3 - Il mio abbigliamento? Sportivo e rigorosamente nero o il vinaccia...
4 - I miei fiori preferiti sono le ortensie e i girasoli
5 - Ho il terrore dei ragni.. e in generale odio tutti gli insetti
6 - Odio essere fotografata.. esco sempre con facce buffe 
7 - Adoro trascorrere il tempo in famiglia e con gli amici



Questo premio lo assegno a:

Mimma e Marta
Paola
Carla
Emanuela
Lara 
Lilli
Simo
Ileana 
Rosita
Elisa
Pappita
Milena
Enrica
Isabel 
Silvia


GRAZIE ANCORA A TUTTI  E CI VEDIAMO TRA QUALCHE GIORNO CON UNA NUOVA RICETTA.

Sara

martedì 1 aprile 2014

iconaHot Cross Buns

Hola e buon 1 di aprile!!!

Nessun pesce d'aprile oggi, ma una nuova ricetta per la 7° edizione di Re-Cake.

Un gruppo sempre più numeroso di amici ci segue nei nostri blog e nei vari social, specialmente su Fb dove siamo presenti come gruppo e abbiamo tagliato il traguardo di 500 partecipanti.

Questo mese una nuova avventura, una preparazione che da tempo mi incuriosiva e non nascondo che sono stata felicissima sia stata la prescelta per questo mese.


Che abbia inizio RE-CAKE 7
 un dolce della tradizione pasquale dei Paesi anglosassoni.
 



ECCO QUALCHE INDICAZIONE sulle possibili personalizzazioni, ricordando che la regola principale é quella di NON SNATURARE  "l'essenza" del dolce e della ricetta proposta.

VARIAZIONI POSSIBILI:

- la forma del panino (buns) è imprescindibile
- si possono cambiare farine e tipologia di lievito
- ci deve essere un frutto disidratato, ma si può scegliere quello che si preferisce
- gli aromi agrumati (arancia e limone) presenti della ricetta devono esserci
- si possono aggiungere spezie a piacimento



Siete pronti? Prelevate la locandina e seguite le regole riportate qui.

Vi aspettiamo Numerosi, avete tempo fino al 28 aprile per partecipare.


HOT CROSS BUNS
 Ricetta tratta da http://www.marthastewart.com/332287/hot-cross-buns e ri-adattata da Re-Cake




Ingredienti:

Per i Buns
* 180 gr di burro non salato sciolto e freddo
* 250 ml di latte intero
* 100 gr di zucchero semolato
* 16 gr di lievito di birra secco
* 1 cucchiaio di sale fino
* buccia di 1 limone
* buccia di 1 arancia
* 4 uova leggermente sbattute
* 860 gr di farina (io ho usato la 0)
* 100 gr di ribes disidratati


Per il Bun Crossing Paste

* 2 cucchiai di olio vegetale
* 150 gr di farina
* 1 pizzico di sale
* 120 gr di acqua


Per la lucidatura dei panini

* 1/2 tazza di marmellata di albicocche


Procedimento:

1 - Per prima cosa scaldate il latte (non deve bollire) e a parte fate sciogliere il burro.

2 - In una ciotola (o nella planetaria con il gancio a uncino) mescolate lo zucchero con il lievito, il sale, il burro, le scorze grattuggiate di limone e arancia e le uova.

3 - Unitevi quindi la farina setacciata e continuate a impastare fino a ottenere un impasto morbido e liscio.

4 - All'impasto ottenuto aggiungete ora i ribes e impastate con cura per far sì che si incorporino bene. Formate la classica palla e lasciatela riposare in una ciotola (leggermente imburrata) coperta con pellicola per alimenti per almeno un paio di ore (deve raddoppiare)

5 - Una volta pronto, impastatelo brevemente fino a formare un tronchetto. Tagliatelo a metà e da ogni metà ricavate 12 palline, per un totale di 24 pezzi uguali.

6 - Disponetele le vostre palline sulla teglia forno (ricoperta di carta forno) mantenendo un pò di distanza tra l'una e l'altra (circa 2cm). Ricoprite nuovamente con la pellicola e fare riposare in un luogo caldo e asciutto per circa 2 ore. Alla fine i vostri buns dovranno aver raddoppiato di volume e si toccheranno tra di loro.

7 - Preparate ora la Bun Crossing Paste mescolando tutti insieme gli ingredienti previsti. Il composto (che vi sembrerà leggermente colloso) dovrà essere messo in una sac a pochè e con questo andrete a formare le classiche croci che caratterizzano questo panino.

8 - Cucinate a 190° per circa 20-25 minuti, ruotando la teglia dopo 10 minuti. Una volta cotti fateli raffreddare in una gratella e nel frattempo scaldate in un pentolino la marmellata. Una volta sciolta, filtratela con un colino e spennellate la superficie dei vostri panini che così facendo acquisteranno una splendida lucentezza.

Per qualsiasi dubbio non esitate a chiedere, sarò ben felice di aiutarvi.


LA VINCITRICE DI RE-CAKE6
Questo mese a decretare la miglior Re-Cake una "special guest" davvero speciale:
Monique

il suo blog è MIEL & RICOTTA
 

 VINCE RE-CAKE6
 
CRISTINA
del blog Bosco Parrasio



Questa la motivazione del giudice: 

La versione di Bosco Parrasio 
è quella che a mio avviso è riuscita ad essere la più originale
 senza uscire dal tema. 

Ho trovato geniali le chips cotte al forno,
 la mousse di fragole nascosta nel cuore del millefoglie
 e mi è piaciuta l'elegante composizione

Grazie ancora a tutti e vi aspettiamo Numerosi! 
Sara e lo staff  Re-Cake

lunedì 31 marzo 2014

iconaCroquants al carcadé

Ciao... lo so è tardi anzi tardissimo.... ma ci tenevo davvero tanto a postare questa ricetta entro oggi.

Questo post lo dedico a ..
mio marito , che oggi ha dedicato ben 3 ore del suo tempo per sistemarmi la connessione internet da giorni "fuori uso". Nonostante a volte sbuffi perché dice che passo molto tempo davanti al pc, sa che questo mio angolino mi fa stare bene e mi permette di dare spazio alla mia creatività.

Lo dedico anche a Federica, perché il libro che mi ha regalato mi ha rapita totalmente e mi ha permesso di scoprire questa nuova ricetta (tratta dal "Il Libro del Cavolo").

Lo dedico anche a Imma, una delle prime blogger che ho seguito con entusiasmo e che oggi, grazie al suo contest "I dolci del cuore", mi ha fatto tornare alla mente tanti dolcissimi ricordi.

I dolci del cuore.... sicuramente i biscotti perché mi riportano alla mente i ricordi dei pomeriggi trascorsi dai miei nonni e al famoso rito del tè delle 17, del quale vi ho già parlato in passato.

Ecco, cercavo un biscotto che racchiudesse in se tutto ciò, la friabilità e burrosità tipici di un frollino ma con una nota di tè... e poi ho scoperto questa ricetta che guarda caso prevede proprio il tè che mi faceva la mia nonna: il Carcadè.

Questo post infine lo dedico ad un gruppo al quale faccio parte: Le Bloggalline.
Ieri quanto ho aperto la mia scatola porta formine, il primo stampino che mi è balzata alla vista è stato quello di ... una gallina e subito ho pensato a loro.

Un gruppo che mi arricchisce di giorno in giorno perché essere una food blogger non è solo postare una ricetta ma è MOLTO di più, è collaborazione, aiuto reciproco, è onestà e trasparenza perché ciò che facciamo lo facciamo per PASSIONE.

Ma non vi rubo altro tempo, questo frollino VA ASSOLUTAMENTE provato, stamattina ho fatto le foto (alla meno peggio visto che sono ancora ammalata ... e sono 3 settimane) e oggi 5 bambine ne hanno mangiati 50 in meno di 10 minuti..  non aggiungo altro


CROQUANTS AL CARCADE'



Ingredienti:

* 250 gr di farina 00
* 125 gr di zucchero semolato
* 2 cucchiai di tè carcadè
* 10 gr di zucchero a velo vanigliato
* 1/2 cucchiaino di sale fino
* 125 gr di burro freddo
* 1 uovo


Procedimento:

1 - In una ciotola (o nella planetaria con il gancio a foglia) mescolate la farina con lo zucchero, il tè, lo zucchero vanigliato e il sale.

2 - Unitevi ora il burro tagliato a pezzettini e con le dita iniziate a sbriciolare il composto. Unite quindi 1 uovo e impastate il tutto.

3 - Formate la classica palla che dovrà riposare il frigo per un'oretta. Riprendete l'impasto e stendetelo sul vostro piano di lavoro leggermente infarinato fino a ottenere uno spessore di 2 mm. 

4 - Ritagliate i biscotti e cucinateli a 160° per circa 10-15 minuti.

Bon Appètit!





CHI SONO LE GALLINELLE? SBRICIA QUI..



Con questa ricetta partecipo con gioia al contest di Imma

http://www.dolciagogo.it/2014/02/i-dolci-del-cuoreun-nuovo-e-imperdibile.html

martedì 25 marzo 2014

iconaPolpette di pesce spada e pistacchio con gazpacho

Hola! Sorpresi? Oggi niente dolci... strano, vero?

Devo essere sincera, sembra Moltooooooooo Strano anche a me, ma oggi vi delizierò con un finger food strepitoso!!!



Io, che difronte al banco del pesce fuggo sempre (non so pulirlo e neppure cucinarlo...), io che nei libri ricerco sempre le ricette dei dolci, che ho sempre mille dubbi su certe preparazioni ... ho deciso di avventurarmi in quello che per me è un "mondo nuovo": il finger food.

Complice un regalo "inaspettato", quando mi è arrivato l'avviso di giacenza delle poste ho pensato subito: "oddio una multa.. ma come?", poi un sms che mi chiedeva se avevo ricevuto qualcosa.. e la curiosità è salita a 1000...

Il primo libro di Sigrid Verber, l'avevo tanto cercato ma non lo avevo mai trovato in libreria, quando ho aperto il pacco mi è scesa una lacrima... di gioia

Sono rimasta senza parole, non pensavo davvero potessero nascere delle bellissime amicizie "on line", come è accaduto con  Federica. Non ci siamo mai viste, mai sentite telefonicamente oppure non passa giorno che ci "messaggiamo" anche solo per un saluto "al volo".

"Il libro del cavolo" mi sta catturando da giorni e giorni e la prima ricetta che ho voluto provare l'ho fatta per Monique e Paola e per il lro bellissimo contest (ma arriverò anche con il dolce sia chiaro


POLPETTE DI PESCE SPADA E PISTACCHI
CON GAZPACHO DI FRAGOLA E POMODORO





Ingredienti:

Per le polpette

* 350 gr di pesce spada fresco
* 50 gr di pistacchi di Bronte
* 50 gr di mandorle spellate
* 2 fette di pane integrale
* 1 uovo
* 1 cucchiaino di polvere di arancia (che si trova nei negozi Bio o in alternativa grattugiate finemente la buccia di una arancia fresca)
* sale e pepe
* olio per friggere

Per il gazpacho

* 2 fette di pane integrale
* 4 pomodori ramati
* 12 fragole
* un pizzico di peperoncino in polvere
* 1/2 spicchio di aglio
* 4 cucchiai di aceto di mele
* olio EVO (extravergine di oliva)
* sale e pepe

PREMESSA: il gazpacho va preparato la sera prima....


Procedimento:

Gazpacho:
1 - In una ciotola mettete il pane spezzettato, i pomodori e le fragole tagliati a pezzettini, l'aglio finemente tritato e il peperoncino. Mescolate il tutto, salate pepate e aggiungetevi l'aceto di mele. Quindi coprite con un filo di acqua, mescolate per bene e lasciate riposare in frigo per tutta la notte.

2 - Il giorno dopo frullate il tutto aggiungendovi un bel filo d'olio e filtrate il tutto con l'aiuto di un colino a maglia stretta. Con questa dose escono circa 10 bicchierini.


Polpette:
1 - Tritate finemente il pesce spada (al coltello). Quindi in una ciotola unite alla polpa del pesce il pane precedentemente ammollato nel latte e strizzato, l'uovo, il sale, il pepe e la polvere di arancia.

2 - Formate delle piccole polpettine che dovranno essere passate nei pistacchi tritati finemente con le
 mandorle.

3 - Friggete per alcuni minuti fino a quando le polpette risulteranno leggermente dorate. Scolatele sulla carta assorbente.

Servite le polpettine insieme al gazpacho e  ..........     Bon Appètit!



Con questa ricetta partecipo al contest di due care amiche: Monique & Paola

http://peronisnc.it/index.php?fc=module&module=psblog&controller=posts&post=54

mercoledì 19 marzo 2014

iconaVenchi #buonissimo

Ciao !!!

Oggi voglio raccontarvi di questa mia nuova avventura con VENCHI, nota azienda (nonché la mia preferita) che dal 1878 ci delizia con dell'ottimo cioccolato.

Quando mi hanno contattata ho subito "messo le mani avanti", ovvero ho spiegato che per una serie di motivi non collaboro con le aziende (qui si potrebbe aprire un lunghissimo discorso), ma quando mi hanno spiegato il loro progetto ho subito accettato con gioia.

Per 6 mesi, ogni mese, racconterò con uno scatto quello che mi ispira la compionatura che riceverò e ogni mese condividerò un video divertentissimo da loro realizzato.


Il soggetto di questo mese era il cioccolato sotto forma di classica tavoletta (uno più buono dell'altro), ad attirare la mia attenzione quello con Arancia, Sale e Lavanda... che dire Buonissimo !!!!!!!!!!

A domani e ora buona visione ;)

Sara